Wasa Bibi | Il Nuovo EP Di Samito E Boogieman

di GRIOT - Pubblicato il 18/10/2019

Quest’anno il giorno di Halloween non sarà lo stesso, almeno musicalmente parlando. Con un genere tutto nuovo chiamato kussom, l’artista canadese Samito e il producer e fondatore della Live Analog Dance Rhythms (LADR) Boogieman porteranno nuovi ritmi nelle nostre playlist autunnali con il nuovo EP, Wasa Bibi.

L’omonimo singolo di questa combo tutta made in Montreal, è una traccia dance sperimentale creata analogicamente che parla di auto-accettazione e scoperta di sé. Una vetrina perfetta per la sperimentazione sonora che fonde i ritmati vocals in falsetto di Samito con la produzione analogica di Boogieman, creando un crossover tra musica modulare sintetica ed estetica tropical bass. Come si legge nel comunicato stampa che presenta l’EP, in Wasa Bibi “c’è una sorta di alchimia trascendente tradotta nell’arrangiamento, denso e organico, che crea la tensione giusta per trascinare e intrattenere l’ascoltatore,” e non ci saremmo aspettati niente di meno da questo duo.

Conosciuto per il suo approccio analogico alla musica dance, Boogieman è un pioniere del movimento Live Analog Dance di Montréal e ha recentemente pubblicato il suo LP di debutto, Rotations. Samito, d’altro canto, sin dal suo debutto nel 2016 con la canzone Tiku La Hina, è sempre stato eccezionale nel fondere le sue abilità cantautorali con il poliedrico suono elettronico della scena bass globale.

Curiosi di scoprire cosa Boogieman e Samito hanno in serbo per noi in questo nuovo EP ispirato dal kussom, non vediamo l’ora che esca il 31 ottobre. L’EP, che uscirà via LADR e Fezihaus, conterrà anche un remix di Alain Vinet, uscito con il singolo lo scorso 1 Settembre.

Segui GRIOT Italia su Facebook, @griotmagitalia su Instagram Iscriviti alla nostra newsletter

Questo articolo è disponibile anche in: en

Condividere. Ispirare. Diffondere cultura. GRIOT è uno spazio nomadico, un botique media e un collettivo che produce, raccoglie e amplifica Arti, Cultura, Musica, Stile dell’Africa, della diaspora e di altre identità, culture e contaminazioni.