Guarda ‘Deran Deran Alkheir’, Il Nuovo Singolo Di Bombino

di GRIOT - Pubblicato il 28/05/2018

Abbiamo avuto la fortuna di vedere un concerto di Bombino nel 2016, mentre era in tour in Italia con il suo gruppo per presentare Azel. A due anni di distanza dall’uscita del suo terzo album, il chitarrista nigerino di etnia tuareg torna a coccolarci con un nuovo disco, Deran, che conferma anche questa volta la sua capacità di tramandare nel nostro presente musiche popolari che ben si adattano al palato uditivo di ascoltatori più esigenti. Complice l’innesto di sonorità blues e rock a stelle e strisce—Jimi Hendrix tra i suoi amati—da cui è nato uno stile molto personale, pieno di fascino ed energia, attraverso cui Bombino non smette mai di manifestare tutto il suo amore per quel deserto, quelle tradizioni e quel popolo che per un po’ ha dovuto abbandonare, a causa delle tensioni civili creatisi in Niger negli anni novanta. Tutti elementi che ritornano nel video del singolo Deran Dearn Alkeir, una canzone tradizionale che viene cantata agli sposi durante il matrimonio, come forma di benedizione e un augurio di buona fortuna per la loro nuova vita insieme.

Il video mostra la semplicità dell’amore attraverso la danza di due ballerini vestiti con abiti tradizionali tuareg, su uno sfondo minimal che alterna il tramonto e la notte del deserto. E a noi sembra di essere lì, tra gli invitati al matrimonio.

Guardatevi in video e non perdetevi il concerto di Bominbo il 20 giugno a Villa Ada Incontra il Mondo (Roma), organizzato da UNHCR Italia – Agenzia ONU per i Rifugiati – e Arci Roma, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2018.

SEGUI GRIOT Italia su Facebook e griotmag su Instagram e Twitter | Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi segnalare un tuo progetto o news che vorresti leggere su GRIOT? Scrivi a info@griotmag.com

Segui GRIOT Italia su Facebook, @griotmagitalia su Instagram Iscriviti alla nostra newsletter

Condividere. Ispirare. Diffondere cultura. GRIOT è uno spazio nomadico, un botique media e un collettivo che produce, raccoglie e amplifica Arti, Cultura, Musica, Stile dell’Africa, della diaspora e di altre identità, culture e contaminazioni.