È Ufficiale | ‘Do The Right Thing’ Diventa Una Via Di New York

di GRIOT - Pubblicato il 13/08/2015

C’è voluto un anno per far sì che ciò accadesse e “il 10 agosto Bill De Blasio, sindaco di New York, ha firmato la legge che rinomina ufficialmente Stuyvesant Avenue (tra la Lexington e Quincy, Brooklyn – proprio dove fu girato il film) in Do The Right Thing Way. È la prima volta nella storia di New York che a un film viene concesso questo onore”, scrive Spike Lee.

Venticinque anni fa usciva la pellicola icona di Spike Lee, Do the Right Thing, un capolavoro che racconta le tensioni razziali a Bed-Stuy, un ghetto di Broolyn.
griot-magazine-do-the-right-thing-1-spike-lee

“Do the Right Thing è la prima opera d’arte a prestare a una strada di New York il suo nome”, sottolinea  DNAinfo.

Spike Lee ha iniziato i festeggiamenti del 25° anniversario di Do The Right Thing l’anno scorso, organizzando anche un party nell’isolato dove si trova la sua strada. Tra gli amici presenti c’erano Wesley Snipes, Yasiin Bey, Erykah Badu, Dave Chappelle.

Segui GRIOT Italia su Facebook, @griotmagitalia su Instagram Iscriviti alla nostra newsletter

Questo articolo è disponibile anche in: en

Condividere. Ispirare. Diffondere cultura. GRIOT è uno spazio nomadico, un botique media e un collettivo che produce, raccoglie e amplifica Arti, Cultura, Musica, Stile dell’Africa, della diaspora e di altre identità, culture e contaminazioni.