Sansovino 6 Ed Edward Buchanan Pronti A Diffondere Altra Magia Con Voi

di GRIOT - Pubblicato il 12/09/2016

Casting Female Dancers that Can Drop it, Pop It, Lock It, Shake It, Bake It, and look chic while doing it. Trained or Untrained Improvisational hotness, please be available on Friday, September 23, 2016 in Milano, Italy. We are looking for great dancers with a unique look.” Questo è il messaggio postato da Sansovino 6, brand italiano di maglieria di lusso, fondato dal designer americano ormai milanese Edward Buchanan. Tra i nostri preferiti. Avevamo scambiato quattro chiacchiere con lui qualche mese fa. Se ancora non lo conoscete e volete conoscere più da vicino questo talento visionario, attivista, il suo mondo e la sua poetica, vi consigliamo di leggervi l’intervista.

Ma cosa c’entra un casting per ballerine? Lo scorso febbraio Buchanan ha debuttato alla Milano Moda Donna presentando la sua collezione Autunno-Inverno 16/17 e a giugno è stata la volta di Pitti Filati, Pitti Italics, a Firenze. In entrambe le occasioni, insieme a un gruppo di amici creativi, Buchanan ha messo in piedi delle performance di ballo con musicisti e ballerini che si sono esibiti dal vivo sulle note di The Hustle. Tra questi, la modella Debra Shaw, e i grandissimi ballerini Stephan Galloway e Michael John Harper. Matrimonio azzeccatissimo che ha portato “in pista” una massiccia dose di magia che ha catturato gli addetti ai lavori e il pubblico presente.
griot-mag-Casting-ballerine-modelle- Edward Buchanan e Sansovino 6-

Se vi ispira, se amate, come le definisce Buchanan, “Knitted Situations and Things” e credete di rientrare nel profilo del casting, contattate Sansovino 6 per avere più dettagli. Non dimenticatevi di allegare alla mail una vostra foto.

Immagini | Courtesy of Sansovino 6 –  Look // Zelinda Zanichelli – Mood // Piotr Niepsuj

Segui GRIOT Italia su Facebook, @griotmagitalia su Instagram Iscriviti alla nostra newsletter

Questo articolo è disponibile anche in: en

Condividere. Ispirare. Diffondere cultura. GRIOT è uno spazio nomadico, un botique media e un collettivo che produce, raccoglie e amplifica Arti, Cultura, Musica, Stile dell’Africa, della diaspora e di altre identità, culture e contaminazioni.