Querela Di Paola Egonu Contro Roberto Vannacci Per Le Sue Frasi Discriminatorie

"Anche se è italiana di cittadinanza, è evidente che i suoi tratti somatici non rappresentano l’italianità“.

di GRIOT - Pubblicato il 02/03/2024

Il generale Vannacci è stato denunciato per diffamazione dalla pallavolista Paola Egonu a causa di frasi contenute nel suo libro, dove si discuteva dei tratti somatici dell’atleta. Nel libro, Vannacci aveva scritto che, nonostante la cittadinanza italiana di Egonu, i suoi tratti somatici non rappresentano l’italianità. Queste parole hanno portato a una querela di diffamazione da parte della giocatrice di pallavolo, titolare della Nazionale Italiana, che ha depositato l’accusa a Bergamo e poi trasmessa a Lucca per competenza territoriale, dato che Vannacci risiede a Viareggio. Il pubblico ministero ha proposto l’archiviazione del caso, ma la decisione è stata impugnata dalla Egonu.

In un’intervista su TVPlay dello scorso agosto, Vannacci aveva rimarcato le sue affermazioni, usando parole che esprimono più i desiderata di chi vuole esercitare una forma di dominio sull’altrǝ, suggerendo una qualche sorta di passività e accettazione della pallavolista delle sue parole: “Paola Egonu non solo è bravissima, ma è anche molto intelligente perché non si è lamentata. È giustissimo che giochi con l’Italia. Quando vedo una persona con la pelle scura non la identifico subito come italiana. L’italiano da 8mila anni è identificato con la pelle bianca.”

La decisione finale ora spetta al Gup, che dovrà decidere se procedere con l’archiviazione o se disporre il giudizio per il generale.

Segui GRIOT Italia su Facebook, @griotmagitalia su Instagram Iscriviti alla nostra newsletter
Art & Culture, Music, Photography, Style, Video
GRIOT
+ posts

Condividere. Ispirare. Diffondere cultura. GRIOT è uno spazio nomadico, un botique media e un collettivo che produce, raccoglie e amplifica Arti, Cultura, Musica, Stile dell’Africa, della diaspora e di altre identità, culture e contaminazioni.