Modelle Dal Mondo | Quello Che Le Modelle Vivono E Pensano Veramente

di Johanne Affricot - Pubblicato il 04/01/2017

Siamo sempre abituati a vedere volti e corpi di modelle statuarie vestiti di trucchi e abiti che le trasformano in entità ultraterrene e spesso, in maniera inconscia, tendiamo a segnare una linea di demarcazione in cui da una parte ci siamo noi e dall’altra ci sono loro. Ma quali storie si nascondono dietro quelle labbra colorate di Chanel o quelle dita che indossano Vivienne Westwood o quel corpo che porta un Blumarine?

Una senegalese-francese, un’italiana-cubana, una bielorussa, una canadese, una svedese, una tedesca-ghanese. Adja, Diana, Adele, Morgan, Henrietta, Chantela. Sono sei delle 10 modelle scelte dalla stylist e giornalista di Cosmopolitan, Federica Meacci, che questa volta è voluta andare oltre il canonico servizio di moda mettendo su un team di professionisti di primo ordine – tra questi il fotografo e videomaker Robert Shami, – con i quali ha dato vita al progetto ed editoriale “Modelle dal Mondo.”

griot-mag-morgan-federica-meacci-cosmopolitan
Morgan

“Ti siedi e davanti a te si presentano, una a una, decine di ragazze, alcune neanche maggiorenni. E vengono da tutto il mondo. Tu le guardi, le studi rapidamente, ma di rado ci scambi due parole: al massimo chiedi da dove arrivano e quanti anni hanno. Fine,” rivela la Meacci. “Questa volta, però, è andata diversamente. Tutte avevano voglia di raccontare la loro storia e cosa le ha spinte a lasciare famiglia e sicurezze per inseguire il sogno di diventare una top model,” continua la styilst.

griot-mag-diana-federica-meacci-cosmopolitan
Diana

E così scopriamo che Adja, all’età di 8 anni dal Senegal si è trasferita a Parigi dove ha dovuto assorbire la cultura francese e dimenticare la sua, trasformandosi in un vero e proprio camaleonte ma non così bene visto che l’altra sua gente la chiama “toubab”, che vuol dire “bianca.” Tra i suoi progetti, studia International Business perchè vuole creare qualcosa di suo in Africa e aiutare l’economia del paese.

Henrietta, 23 anni, invece è svedese e ha trascorso un periodo a Milano. Quando è tornata nella sua città di origine ha lavorato come infermiera a domicilio per aiutare gli altri, soprattutto gli anziani, perchè è qualcosa che la fa stare bene. Quando si tratta di dare consigli a ragazze che vogliono intraprendere la carriera di modella, suggerisce di non dimenticare mai chi si è e soprattutto di non mettersi a “fare una fottuta dieta” solo per fare questo lavoro.

griot-mag-henrietta-federica-meacci-cosmopolitan
Henrietta

Chantela invece di anni ne ha venti, viene dalla Germania, Stoccarda, e ha origini ghanesi. La prima volta che è venuta in Italia per fare la modella ha avuto la sorpresa di “scoprire che gli italiani sono un po’ come gli africani.”

griot-mag-chanteva-federica-meacci-cosmopolitan
Chantela

Potete leggere e vedere le prime sei video interviste complete su Cosmopolitan: Adja,Henrietta, Morgan, Adele, Diana, Chantela.

Fotografo | Andrea Vailetti
Video | Robert Shami @Roar studio
Style + Interviste | Federica Meacci

Immagine in evidenza | Adja (c) Andrea Vailetti | Tutte le immagini (c) Andrea Vailetti

SEGUI GRIOT Italia su Facebook, Instagram

Segui GRIOT Italia su Facebook, @griotmagitalia su Instagram Iscriviti alla nostra newsletter

Arti visive, performative e audiovisive, cultura, musica e viaggi: vivrei solo di questo. Laureata in Cooperazione e Sviluppo internazionale, sono Curatrice e Produttrice Culturale indipendente e Direttrice Artistica di GRIOTmag e Spazio GRIOT.