Fadi Ritorna Con Il Nuovo Singolo “Ragazzo Del 2000 | “Siamo Il Minimo Comune Denominatore”

Il cantautore romagnolo torna in una veste tutta nuova per farci ballare con un nuovo viaggio musicale intergalattico.

di GRIOT - Pubblicato il 26/07/2021
Fadi - Photo by Beatrice Imperato

Trascinandoci in un epico viaggio intergalattico e musicale, il cantautore romagnolo Fadi è tornato per colorare l’estate con un nuovo coinvolgente singolo, Ragazzo del 2000.

Alla ricerca di un’idea comune di umanità condivisa, Fadi si proietta verso il futuro, infrangendo la sfera del possibile, esplorando e spingendosi verso l’infinito ed oltre per scoprire un nuovo sé nella connessione che sente di avere con gli altri: “Noi siamo il minimo comune denominatore: la miccia dello stare bene è nel ritrovare una idea comune di umanità condivisa.”

Ragazzo del 2000 arriva dopo FADI, eponimo album di debutto, il suo primo tour italiano e la sua partecipazione a Sanremo Giovani 2020 che lo ha visto arrivare con grande successo tra i finalisti del contest. Diretto da Daniele Barbiero, il videoclip della canzone ci mostra il miraggio di un naufrago — appunto il ragazzo del 2000 — “che viaggia nel tempo, sbarca sulla Luna e si incanta a guardare la terra da lassù,” si legge in una nota. Il ragazzo del 2000 ha iniziato la sua esplorazione spaziale grazie agli oggetti di scarto che gli altri esploratori hanno lasciato durante le loro spedizioni. Una delle spedizioni lo porta su ‘Tacca a girare’, “un pianeta sconfinato dove trova geroglifici che raccontano di piada, Sangiovese, di innamorati sotto lo stesso cielo, di umanità e di religioni.” Prosegue poi il suo percorso guardando l’Africa e il Giappone dall’alto, tuffandosi fra le stelle, mangiando biscotti nella Via Lattea.

Segui GRIOT Italia su Facebook, @griotmagitalia su Instagram Iscriviti alla nostra newsletter
+ posts

Condividere. Ispirare. Diffondere cultura. GRIOT è uno spazio nomadico, un botique media e un collettivo che produce, raccoglie e amplifica Arti, Cultura, Musica, Stile dell’Africa, della diaspora e di altre identità, culture e contaminazioni.