Crumbs | Primo Film Etiope Post-apocalittico

di Johanne Affricot - Pubblicato il 16/03/2015

Tutte le volte che guardo film di fantascienza, apocalittici mi chiedo “perché succede sempre in America? Perché parte tutto da lì e si risolve lì? Dove sono i paesini o le città europee, africane, asiatiche, australiane”?

Si vede che anche il regista, produttore e sceneggiaotre spagnolo di Crumbs, Miguel Llansó, che vive ad Addis Abeba, ha pensato la stessa cosa perché è proprio quello che scorre nel trailer.
Crumbs- Primo film etiope post-apocalittico3-griotmagazine

Dopo averlo visionato e tra una ricerca e l’altra ho scoperto da dove ha tratto ispirazione Llansó per il suo ultimo lavoro: da una registrazione audio di un’intervista rilasciata dal primo laureato etiope in ingegneria nucleare, l’anziano Seifu Yohannes, oggi professore emerito dell’università di Harar.

Queste le parole del professore:
“Tutti i vostri sogni di benessere e potere illimitato, tutta la vostra ambizione esagerata; il vostro sentirvi dei, i vostri impulsi sessuali che credete infiniti; tutti questi sogni faraonici saranno ridotti a una serie di dozzinali figurine di plastica che fluttueranno nella stratosfera una volta che tutto esploderà”. “Il sogno americano alla fine finirà col devastarvi. E sarà allora che tornerete ai vostri villaggi con la coda tra le gambe. E pregherete, desidererete che il vostro vecchio amore – il cui fiato puzzava sempre di aglio – tornerà a coprire la vostra bocca di baci e che si prenderà cura di voi per l’eternità”. Una vera e propria profezia apocalittica.

CRUMBS – primo lungometraggio post-apocalittico e fantascientifico con un cast interamente etiope – racconta la storia di Birdy (interpretato dal carismatico Daniel Tedasse Gagano), un piccolo uomo che raccatta cianfrusaglie di valore in un pianeta oramai desolato e devastato dall’apocalisse. Stufo di raccogliere sempre e solo oggetti, Birdy un giorno si accorge che la navicella spaziale che da anni stazionava in cielo inizia a mostrare dei segnali di attività.
Crumbs- Primo film etiope post-apocalittico2-griotmagazine

Iniziano quindi a verificarsi una serie di incidenti nella vecchia sala da bowling in cui vive con Selam e che considerano casa. Spaventato da questi avvenimenti, Birdy viene catapultato in un viaggio epico e surreale che lo condurrà in un paesaggio etiope post apocalittico e lo costringerà a dover vincere le sue paure – una strega, Babbo Natale e Nazisti di seconda generazione – per alla fine scoprire che il mondo non è quello che aveva sempre creduto di ricordare.
griot-magazine-primo-film-etiope-post-apocalittico-crumbs-ssanta claus

Presentato lo scorso gennaio al Rotterdam International Film Festival, Crumbs sarà disponibile online, nello shop di IndiePixFilms che ne ha acquistato i diritti.

Crumbs

Produttore Esecutivo | Sergio Uguet de Resayre
Regia | Miguel Llansó
Cast | Daniel Tadesse e Selam Tesfaye
Direttore della Fotografia | Israel Seoane
Sound, sound design e post produzione: Quino Piñero
Musiche | Atomizador
Lingua | Amarico con sott. inglese
Durata trailer: 2:08
Durata film | 69 minuti
Anno di Produzione: 2015

Vuoi segnalare un progetto o news che vorresti leggere su GRIOT? Scrivi a tips@griotmag.com

Segui GRIOT Italia su Facebook, @griotmagitalia su Instagram Iscriviti alla nostra newsletter

Questo articolo è disponibile anche in: en

Arti visive, performative e audiovisive, cultura, musica e viaggi: vivrei solo di questo. Laureata in Cooperazione e Sviluppo internazionale, sono Curatrice e Produttrice Culturale indipendente e Direttrice Artistica di GRIOTmag e Spazio GRIOT.