Bando | L’ex Mattatoio Di Roma Diventa Città Delle Arti Applicate

di GRIOT - Pubblicato il 27/12/2020

La Città dell’Altra Economia sta per andare in pensione. Al suo posto sorgerà la Città delle Arti Applicate (C.A.A.), 2.355 metri quadri di spazio messi a bando, suddivisi in moduli destinati al coworking, a uffici di consulenza per le start up e la ricerca di finanziamenti, a botteghe di artigiani e negozi di designer, a sale riuinoni, a una scuola di cucina popolare e anche a una radio, che avrà il compito di promuovere gli eventi che si terrano nello spazio dell’Ex Mattatoio, nel cuore di Testaccio. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate entro e non oltre il 120esimo giorno dalla data di pubblicazione del bando nell’Albo Pretorio on line di Roma Capitale (scadenza 20 aprile). La durata della concessione sarà pari a 6 anni, con possibilità di rinnovo, che decorreranno dalla data di consegna dell’immobile.

“Riqualificare e dare una destinazione definitiva agli spazi della ex Città dell’altra economia era uno degli obiettivi che ci siamo dati fin dall’inizio del mandato,” ha dichiarato la sindaca di Roma, Virginia Raggi, definendo il bando “un passo decisivo per la valorizzazione del nostro patrimonio a beneficio del tessuto economico e della città tutta”. “Dopo un processo partecipato che ha portato alla definizione degli elementi alla base del bando, l’area interessata tornerà a vivere per trasformarsi in uno spazio pulsante di produzione, di vendita e di creatività” ha commentato l’assessore allo Sviluppo economico Carlo Cafarotti. “Una grande opportunità per il tessuto economico locale e una chance in più per artigiani, neo-imprenditori e startupper che avranno modo di sviluppare nuove attività proprio nel cuore di Roma”.

Scopri i requsiti e partecipa al bando.

Segui GRIOT Italia su Facebook, @griotmagitalia su Instagram Iscriviti alla nostra newsletter
Tags:
+ posts

Condividere. Ispirare. Diffondere cultura. GRIOT è uno spazio nomadico, un botique media e un collettivo che produce, raccoglie e amplifica Arti, Cultura, Musica, Stile dell’Africa, della diaspora e di altre identità, culture e contaminazioni.