Meltdown Festival | M.I.A. mostra tutto il suo powa

Meltdown Festival | M.I.A. mostra tutto il suo powa


Dopo Yoko Ono, David Bowie, Patti Smith, i Massive Attack e tante altre icone della musica, quest’anno è toccato alla fantastica rapper M.I.A. curare il prestigioso Meltdown Festival.

La rassegna, ormai arrivata alle ventiquattresima edizione, si terrà dal 9 al 18 Giugno al Southbank Centre di Londra, location storica dal 1993, e ospiterà sia concerti che attività culturali.

Nel video del super politico pezzo Powa, M.I.A. sottolinea: “I’m not Rihanna, I’m not Madonna, I’m not Mariah or Ariana.” E se si aggiunge al fatto che la lineup è da paura, si capisce che questa in edizione di Meltdown M.I.A. è pronta a mostrare in pieno tutto il suo powa e la sua unicità.

La sua missione è ben chiara: “Voglio mettere insieme nuovi musicisti fuori dalle regole, provenienti da ogni parte del mondo, persone che hanno contribuito a mantenere le cose strane, interessanti ed emozionanti, soprattutto nel clima di questi ultimi tempi.”

La lineup include Afrikan Boy, Tommy Genesis, Young Fathers, Yung Lean, MHD, Mykki Blanco, Dexta Dap and I Wayne, Crystal Castles, Young M.A e molti altri compresa M.I.A che sconquasserà il Royal Festival Hall per il gran finale il 18 Giugno.

I biglietti saranno in vendita da oggi. Scoprite il programma completo qui.

SEGUI GRIOT Italia su Facebook, e @griotmag su Instagram e Twitter

Vuoi segnalare un tuo progetto o news che vorresti leggere su GRIOT? Scrivi a info@griotmag.com

The following two tabs change content below.

1 comment

Add yours

+ Leave a Comment