Iggy Pop per H&M | “Ricicla gli abiti e non metterti le mutande”

Iggy Pop per H&M | “Ricicla gli abiti e non metterti le mutande”


Lo sapete che riciclare anche una singola maglietta significa risparmiare 2.100 litri di oro blu?
La nuova campagna della catena svedese del fast-fashion si muove lungo i binari della sostenibilità ambientale lanciando un film che invita inequivocabilmente a essere trasgressivi, a non rispettare gli status quo e le regole della moda. Tranne una: “Riciclare gli abiti”.

E per colpire nel segno assolda Iggy Pop, leggenda del punk, voce narrante e protagonista di un film che ispira. Con lui altri tre influencer del mondo della moda e dell’arte: la designer ivoriana Loza Malehombo, il blogger indiano Pardeep Singh Bahra e l’artista inglese Daniel Lismore.

La catena svedese non è nuova a iniziative del genere. Nel 2013 è stato il primo brand di moda a lanciare su scala mondiale la raccolta di abiti usati attraverso la Garnment Collecting Initiative, e in cambio offriva ai clienti un buono sconto del valore di 5 euro per una spesa minima di 40.

Ma come funziona il tutto? L’operazione è molto semplice. Se state per buttare dei vestiti perchè occupano inutilmente porzioni vitali del vostro armadio, se siete degli accumulatori compulsivi o di quelli che rimandano fino all’ultimo il tanto odiato cambio di stagione girando in t-shirt anche a novembre, potete andare in uno dei vari negozi sparsi nel mondo e lasciare nei box che troverete gli abiti – di qualsiasi marca – che non usate più.

Cosa ci faranno? Verranno o distribuiti come vestiti di seconda mano oppure tessuti, zip, bottoni e altro saranno trattati e riutilizzati per realizzare nuovi accessori e outfit.

Close The loop, questo il nome, non è solo una campagna ma anche una collezione realizzata con il 20% di tessuti riciclati (il colosso promette di arrivare al 100%). E negli Stati Uniti è stato lanciato anche il Close the Loop College Cup, un contest rivolto a 50 università di tutto il paese che dovranno gareggiare per raccogliere più vestiti possibili da riciclare negli store locali.

Qui potete approfondire l’impegno di H&M sul fronte sostenibilità.

The following two tabs change content below.

GRIOT

Condividere. Ispirare. Diffondere cultura. GRIOT è una piattaforma, un collettivo di artisti, creativi e produttori culturali che celebrano e producono Arti, Cultura, Musica, Stile, legati all'Africa e alla sua diaspora, agli Italiani Africani, ad altre culture e contaminazioni, in Italia e nel mondo.

3 Comments

Add yours
  1. M.I.A. da' voce ad H&M per il riciclo | GRIOT

    […] H&M chiama, M.I.A risponde. In occasione della Settimana Mondiale del Riciclo, dal 18 al 24 aprile, il colosso dell’abbigliamento fast ha deciso ancora di rinnovare il suo impegno sul fronte ambientale promuovendo la raccolta di abiti usati per poterne rigenerare di nuovi. Lo scorse settembre c’era Iggy Pop ad invitarvi a non mettervi le mutande. […]

+ Leave a Comment