‘Darkness At Play’ | Anaïs affronta le dicotomie del mondo nel nuovo album

‘Darkness At Play’ | Anaïs affronta le dicotomie del mondo nel nuovo album


Il suo ultimo acclamato lavoro, Before Zero, univa culture e suoni partendo dalle Isole Gorée in Senegal, fino ad arrivare alle note più “blue” della grandissima Nina Simone. Con il suo album di debutto, Darkness At Play, Anaïs ci regala un’esperienza sonora immersiva ancora più profonda e toccante.

Nata a Toulouse e cresciuta tra l’Irlanda e la California, la cantautrice di origini senegalesi ha scavato molto a fondo nel suo peculiare percorso artistico e personale,  lasciandosi andare ad un approccio introspettivo che la mette a nudo come artista, come donna e come essere umano attraverso la sua impeccabile voce e sonorità essenziali ma estremamente coinvolgenti. In Darkness At Play, la cui superba produzione è stata curata da nientepopodimenoche Om’Mas Keith, Anaïs porta alla luce la dicotomia dello scontro internalizzato tra il mondo che sogniamo e la realtà che viviamo, in cui il capitalismo, l’avarizia, le difficoltà quotidiane, la perdita di potere e il senso di incertezza, mutano la forma della nostra esistenza e della percezione di noi stessi nel presente e nel futuro. Queste riflessioni trovano in parte origine nel film La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino (vincitore del Premio Oscar come miglior film in lingua straniera nel 2014), pellicola che ha profondamente influenzato il processo creativo di quest’ultimo lavoro di Anaïs.

La pubblicazione del disco è stata accompagnata dall’uscita del video della traccia, Woman, un poema visivo diretto da Ana Sting dedicato a tutte alle donne che sono state e continuano ad essere fonte di ispirazione per altre donne e a cambiare il mondo.

Le 11 canzoni–e i due interlude–che compongono Darkness At Play sono fatti per essere ascoltati come un unico continuum sonoro, ha affermato la cantautrice, che sui suoi canali social invita l’ascoltatore a trovare un luogo tranquillo, accendere un legnetto di Palo Santo e di unirsi a lei in un’esperienza sonora immersiva. Mentre aspettiamo di vederla live in Italia, noi la prendiamo in parola e ci spariamo il nuovo album in questo straordinario visual realizzato da Anaïs in occasione del primo ascolto del disco.

SEGUI GRIOT Italia su Facebook e griotmag su Instagram e Twitter | Iscriviti alla nostra newsletter

Immagine di copertina | Still video da Anaïs – Woman 

Vuoi segnalare un tuo progetto o news che vorresti leggere su GRIOT? Scrivi a info@griotmag.com

The following two tabs change content below.

GRIOT

Condividere. Ispirare. Diffondere cultura. GRIOT raccoglie e racconta storie di creatività e cultura. GRIOT è uno spazio alternativo che celebra la diversitá estetica, creativa e culturale. Arte, musica, style, fotografia, video. Persone e idee. GRIOT. Solo per gente curiosa.