‘AfricaAfrica’ | Design e fotografia contemporanea in mostra a Milano

‘AfricaAfrica’ | Design e fotografia contemporanea in mostra a Milano


Da diversi anni a questa parte l’Africa si sta prepotentemente imponendo nella scena artistica e creativa internazionale, grazie alle opere, ai progetti, alla perseveranza di una moltitudine di discepoli del continente e della diasporadalle arti visive, al design, alla musica, all’architettura, alla modail cui valore è riconosciuto e ricercato sempre di più.

Rimanendo nell’ambito delle arti visive, sia in Europa che in Africa le fiere e gli eventi d’arte a cui abbiamo partecipato1:54 Contemporary African Art Fair (Londra, New York, Marrakech), AKAA – Also Known as Africa (Parigi), Africa Now (Parigi, 2017), Art Afrique (Parigi 2017) Making Africa (Atlanta, 2017-2018)e i festival e le biennali che seguiamo sempre con molto interesse— Addis Foto Fest (Etiopia), Les Recontres de Bamako – la Biennale di Bamako della Fotografia, il Lagos Photo Festival (Nigeria), Dak’Art-la Biennale di Dakar (si terrà dal 3 maggio al 2 giugno 2018, Senegal), per citarne solo una piccola partehanno contribuito e stanno contibuendo a rilanciare e controbilanciare un’immagine e una narrazione diverse del continente.

griot-mag-making-africa-cyrus-kabiru-c-river-bunkley-

Making Africa, A Continent of Contemporary Design (Atlanta, 2017); Installazione di Cyrus Kabiru – Foto(c) River Bunkle per GRIOT

Ma non solo fiere ed eventi tailor made: anche le Biennali e i musei più propriamente e distintamente eurocentrici in qualche modo stanno assumendo un approccio più inclusivochi più chi menoche tende a valorizzare e celebrare questa ondata di contemporaneità, freschezza e originalità artistica che va oltre il sistema arte e abbraccia stili di vita, cultura e società diversi e allo stesso tempo vicini.

In questa lista di appuntamenti e paesi citati c’ è anche l’Italia con la passata mostra del PAC di Milano Africa. Raccontare un Mondo (2017), e il progetto culturale Palazzo Litta Cultura che, nella sua esplorazione del mondo contemporaneo, quest’anno ha deciso di spostare il focus dal Giappone all’Africa con la mostra AfricaAfrica, Exploring the Now of African Design and Photography (15 marzo – 2 aprile 2018).

L’esposizione, curata da Elisa Astoriper la parte designe da MIA Photo Fair Projects, in collaborazione con Maria Pia Bernardoniper la parte fotografia—coinvolge 22 artisti che porteranno 40 progetti di design e 55 opere fotografiche.

griot mag Andile Buka - Sartist Sport ‘AfricaAfrica’ | Design e fotografia contemporanea in mostra a Milano

Sartist Sport, di Andile Buka

 

L’obiettivo della mostra è rompere con gli stereotipi, con l’immaginario obsoleto del continente bisognoso e indifeso, e cerca di offrire un’analisi attuale della società, una visione per il futuro, una presa di coscienza da tenere in considerazione che rappresenta un momento di riflessione e fonte d’ispirazione per tutto il mondo. “Abbiamo scelto designer che rappresentano la grande eterogeneità di quest’estesa e semisconosciuta zona di un mondo a noi molto vicino, come è l’Africa,” dichiara la Astori.

Tra i lavori esposti nella sezione design troviamo i pezzi della duo marito/moglie Birsel&Seck (Turchia, Francia+Martinica+Senegal); gli intrecci del designer afroamericano Stephen Burks, e i manufatti di lamiera e barili di petrolio di Hamed Ouattara (Burkina Faso).

griot mag stephen burks ‘AfricaAfrica’ | Design e fotografia contemporanea in mostra a Milano

Stephen Burks

Hamed Outtara

Hamed Outtara

Ci sono poi le interpretazioni di oggetti del quotidiano di Inoussa Dao (Burkina Faso); le lampade realizzate con bottiglie di plastica dal sudafricano Haeth Nash; le insolite sedute e madie realizzate con armi e proiettili del mozambicano Gonçalo Mabunda, e le poetiche reinterpretazioni degli scafi delle imbarcazioni lignee abbandonate di Jean Servais Somian (Costa d’Avorio). Nifemi Marcus Bello (Nigeria) progetta per autocostruzione, e infine troviamo le sculture di Cara Judd +Davide Gramatica (Sudafrica + Italia).

griot mag inoussa dao ‘AfricaAfrica’ | Design e fotografia contemporanea in mostra a Milano

Inoussa Dao

Gli artisti della sezione fotografia esplorano invece il potenziale comunicativo del mezzo fotografico attraverso un linguaggio moderno, che supera i limiti della funzione tradizionale di documento o ritratto.”Gli artisti in mostra ci offrono una visione della contemporaneità, perché rappresentano il fermento, l’energia, la visione e l’estetica della gente del posto e ci raccontano l’Africa di oggi. Ma, soprattutto, con il proprio lavoro affrontano individualmente questioni sociopolitiche contemporanee che non riguardano solo il continente ma hanno una risonanza globale,” dichiara Maria Pia Bernardoni.

griot mag Osborne _Macharia -Kabangu ‘AfricaAfrica’ | Design e fotografia contemporanea in mostra a Milano

Nyanye, di Osborne Macharia

Ne sono esempio la fotografa ivoriana Joana Choumali che, nelle sue delicate immagini interamente ricamate a mano, esplora il tema delle migrazioni e dei legami che si spezzano, o che si perdono e costantemente si interrompono in numerosi paesi africani; Siwa Mgoboza e Nobukho Nqaba, entrambi sudafricani, che si interrogano sull’identità in relazione alle influenze sociali e culturali; Maurice Mbikay, congolese, il quale smaschera il fenomeno dell’abbandono di scarti digitali creando capi d’abbigliamento di sinistra eleganza; il sudafricano Andile Buka, con le sue eleganti ricostruzioni in bianco e nero, oppure il keniota Osborne Macharia, con le sue immagini coloratissime e curate in ogni dettaglio.

griot mag i_BANJUL 1_ -JOANA CHOUMALI ‘AfricaAfrica’ | Design e fotografia contemporanea in mostra a Milano

Banjul, di Joana Choumali

Il lavoro di Omar Victor Diop (ve ne abbiamo parlato qualche tempo fa qui), presentato in collaborazione con la galleria francese Magnin-A, è un’importante riflessione sulla presenza di figure storiche di origine africana e il ruolo chiave che hanno giocato nel plasmare la storia economica e culturale europea.

La mostra prevede anche una serie di incontri di approfondimento sull’attualità e sulla cultura africana. Il primo incontro, AfricaAfrica, Exploring the Now of African design and Photography (15 marzo) si focalizzerà sulla creatività contemporanea in Africa, con la partecipazione di alcuni artisti in mostra: i designer Cara/Davide, Jean Servais Somian, Peter Mabeo, e i fotografi Siwa Mgoboza e Joana Choumali.

AfricaAfrica, Exploring the Now of African Design and Photography (15 marzo- 2 aprile) c/o Palazzo Litta, Corso Magenta 24, Milano. Da giovedì a domenica, dalle 12.00 alle 19.00.

SEGUI GRIOT Italia su Facebook e griotmag su Instagram e Twitter | Iscriviti alla nostra newsletter

Immagine di copertina | Kabangu, di Osborne Macharia

Vuoi segnalare un tuo progetto o news che vorresti leggere su GRIOT? Scrivi a info@griotmag.com

The following two tabs change content below.
Johanne Affricot

Johanne Affricot

Arti, musica, cultura, viaggi: vivrei solo di questo. "Culture activator" per passione e missione. La curiosità è il mio pane quotidiano. Estremamente golosa, non provate mai a fare la scarpetta nel mio piatto, potrei anche mordere.